Caratteristiche Tecniche

SCARICA LA NOSTRA BROCHURE

L’accumulatore è dotato di piastre in piombo puro raffinato per garantire nel tempo la perfetta adesione delle materie attive al supporto, senza causarne il distaccamento e quindi la perdita di capacità.

Le materie attive, forza motrice dell’accumulatore, sono prodotte in loco, sulle piastre stesse, senza procedimenti chimici esterni o sistemi di incollaggio.

La tabella  in alto a sinistra raffigura l’andamento della tensione per la ricarica ed equalizzazione degli elementi Planté che, per un elemento al piombo in fase di equalizzazione che sfrutta la chimica piombo acido solforico, deve essere sempre compresa fra 2,6 e 2,7V. Gli accumulatori commerciali presentano spesso, invece, una tensione impostata a 2,4 –2,5V, per preservare le sottili piastre dalla corrosione.

Gli accumulatori Planté Primordial, con piastre molto spesse, risolvono ogni problema, proponendo un sistema al piombo degno del suo inventore.

Le soglie di fine carica così alte garantiscono una totale riconversione delle materie attive durante la ricarica. I gas che si sviluppano per il breve tempo in cui l’accumulatore è portato a quelle tensioni garantiscono inoltre un rimescolamento idoneo dell’acido solforico, risolvendo in modo definitivo il problema della stratificazione dell’elettrolita.

La Primordial, fornisce gli elementi secchi, per facilitare e rendere più sicuro il trasporto. L’elettrolita a bassa densità di acido solforico viene fornito (compreso nel prezzo) in taniche sigillate idonee all’uso.

 

ItalyEnglish